La mia proposta di Wedding Reportage

La mia proposta di Wedding Reportage

In questo articolo vi spiegherò il mio approccio alla fotografia di matrimonio e come  caratterizzo la mia proposta.


Lo stile del servizio fotografico sarà il reportage (wedding photojournalism, documentary wedding photography, fotografia documentaristica, fotografia emozionale, sono per me tutti sinonimi) ovvero il modo per creare un racconto degli eventi della giornata, e principalmente dei sentimenti e delle emozioni racchiuse in quei momenti.

 Il reportage è uno stile che non direziona o modifica il corso degli eventi, semplicemente fissa quello che accade di spontaneo e naturale.

Il racconto della giornata diventerà una storia, non c’è nulla di meglio delle fotografie per raccontare una giornata del genere (un esempio? Guarda il wedding reportage di Neill e Claudia).


Mi concentro principalmente su tre aspetti:

1) Sentimenti e le emozioni, senza trascurare l’umorismo e l’ironia.

CK8Q2201

 

2) L'interazione umana, sotto forma di abbracci, baci, semplici tocchi della mano.

 

3) Le piccole cose ed i dettagli (quelli classici come gli allestimenti o l’abito della sposa, ma anche dettagli insoliti come un foglietto o il calendario di casa).

 


INVISIBILE MA AL CENTRO DELL’AZIONE

Sarò sempre presente, al fianco degli sposi, ma non diventerò il protagonista o la vostra ossessione.

L’utilizzo di lenti corte mi permetteranno di restare al centro dell’azione ma con discrezione, simpatia e professionalità diventerò invisibile.

Non mi piace diventare il regista della giornata o sostituirmi al wedding planner, ma la mia natura mi porterà ad essere al vostro fianco e sostenervi in un momento di forte stress o semplicemente passandovi un fazzolettino o una caramella per risolvere anche delle piccole difficoltà.

Alla fine della giornata avrete passato la maggior parte del tempo con i vostri amici e parenti non con il fotografo eppure io sarò sempre nei vostri paraggi.

 

FOTO DI GRUPPO O IN POSA

Emblema delle foto impostate, finte e costruite sono le foto di gruppo.  E’ preferibile ridurre al minimo le foto di gruppo. Può sembrare strano ma anche le foto di gruppo fuori la chiesa o al taglio della torta vi ruberanno molto tempo ed il risultato non è sempre soddisfacente.

Alcune foto (con i genitori, testimoni, etc.) sicuramente andranno fatte, cercheremo di trovare il modo per non invadere i vostro momenti. E’ opportuno decidere in anticipo alcune foto importanti che non possono mancare, per esempio ricordarsi di alcune persone che partecipano solo ad una parte della festa (chi viene solo alla cerimonia o solo al ristorante, etc.). E’ necessario l’invio della lista degli invitati e la disposizione dei tavoli.

 

LE FOTO TRA LA CERIMONIA ED IL RICEVIMENTO

Il giorno del matrimonio sarà una lunga giornata, ricca di avvenimenti che avverranno in tempi ristretti, perché ridurre i tempi della vostra festa andando a fare le foto lontani dagli invitati come se fosse dei modelli che posano per un marchio pubblicitario?

In generale, e non solo per le foto dopo la cerimonia, funziona molto di più ritrarre le persone per quello che realmente sono e non chiedergli di diventare modelli o attori.

Solitamente si perde molto tempo tra spostamenti e scatti ed i risultati sono fotografie finte ed impostate, intanto i vostri ospiti si annoieranno e voi non sarete con loro.

CK8Q0612

 

USO DEL FLASH E DELLE LUCI NATURALI

Preferisco sempre, quando possibile, scattare con la luce naturale. La luce naturale permette di essere più discreti e meno invasivi, preserva la naturalezza dei momenti. Ovviamente non è sempre possibile ed in alternativa sarà utilizzato un normale flash. In nessun caso le foto verranno ritoccate per creare tramonti artificiali, finti riflessi di luci, o raggi divini che illuminano le persone.

Per quanto possibile è meglio ragionare in anticipo sui vari momenti della giornata e trovare soluzioni che favoriscano la realizzazioni di buone fotografie (stanze non troppo piccole, ambienti non troppo bui), per esempio per quello che riguarda la vestizione della sposa.

 

Continua ad approfondire:

Visita il mio portfolio sulla fotografia di matrimonio.

Guarda il wedding reportage di Neill e Claudia.

 

Era proprio questo quello che stavi cercando?

Contattami per avere maggiori informazioni sulle modalità e sui costi di un servizio fotografico di wedding reportage.

 

martedì 09 maggio 2017

SE FOSSI FOTO Emanuele Di Cesare EMANUELE DI CESARE
emanuele.dicesare@gmail.com

P.IVA 07083731211

HOME | ABOUT | URBAN FACTS | WILD FACTS | FOOD | EXPLORING | CONTATTI | NEWSLETTER

Sito Web by Sokan Communication

Privacy Policy - Cookies Policy
Sito protetto da reCAPTCHA: Privacy - Termini